Yixun Sun, Fotografo

Focus / Focus: Creatività
MirageC
948600830
Richard Newstead
lug 23, 2019
Divertente, colorato, conciso e concettuale sono solo alcune delle parole che vengono in mente guardando il lavoro di Yixun Sun (MirageC). Con una propensione visiva naturale verso composizione e spazio, i suoi lavori still life prendono vita sotto forma di immagini emozionanti che il nostro team creativo e il nostro pubblico tanto amano!
[Richard Newstead]: Puoi raccontarmi un po’ la tua storia e la tua formazione?
[Yixun Sun]: Sono nato e vivo a Qingdao, una città costiera della Cina ricca di verde e con un bellissimo skyline. Nell’estate del 2008, ricevetti da mio padre una macchina fotografica DSLR come regalo per l’inizio dell’università, una cosa davvero molto eccitante per me, visto che fino ad allora avevo scattato foto solamente con il mio cellulare. All’università studiavo IT, e nel tempo libero passavo un sacco di tempo esplorando la città con la mia fotocamera e caricando le foto online per condividerle con gli amici.

[RN]:  Come hai cominciato la collaborazione con Getty Images?
[YS]:  Condividevo molto del mio lavoro su Flickr. Sono stato contattato da Getty Images tramite Flickr circa 8 o 9 anni fa, ma non ho cominciato subito.  Ai tempi, un amico amante della fotografia come me, esclamò: "Wow, le tue fotografie sono state selezionate dall’agenzia fotografica numero uno al mondo!" Questo è un bellissimo ricordo per me. Negli anni seguenti, fotografare gli scenari cittadini era diventata un’ossessione per me e pubblicavo gli scatti su Getty Images. Ma un giorno ho realizzato che nell’ambito della fotografia di paesaggio urbano, io potevo essere solamente un semplice “registratore”. Inoltre, più si va avanti, più il lavoro diventa inevitabilmente omogeneo. In cuor mio, volevo fare qualcosa di più interessante e creativo, quindi mi sono spostato sulla fotografia still life e concettuale. Con luci di studio e attrezzature sceniche, posso fare tutto da solo.
[RN]:  Da dove prendi le idee per i tuoi lavori? Sono così semplici ma allo stesso tempo ingegnosi!
[YS]:  Sono abituato a seguire le news da tutto il mondo sui network di informazione e con abbonamenti a riviste. Per esempio, posso prendere interessanti spunti dal report annuale sul commercio e l’industria, oppure da riviste di moda o arte posso capire qual è il colore che va di moda, sono tutti dati utili da raccogliere. Metto insieme tutti questi elementi nel mio cervello per creare un’idea adatta ad uno scatto. Come hai detto tu stesso, i miei lavori sono molto concisi. Voglio esprimere concetti specifici in modo semplice e lasciare lo spazio necessario al pubblico per poter decidere come interpretarlo. Ultimamente ho cominciato ad aggiungere più elementi e ad esprimere concetti più complicati.
[RN]: Amiamo i tuoi lavori still life! Crei e trovi tu stesso le scene che fotografi?
[YS]: I mie allestimenti provengono da negozi d’artigianato locale, mercati oppure da internet. Molti oggetti possono essere utilizzati così come sono, mentre altri richiedono dei ritocchi.  In quest’ultimo caso, utilizzo degli strumenti per la lavorazione, come una macchina per il taglio laser o tradizionali attrezzi da lavoro manuale. Essere un fotografo still life mi insegna molto, oltre alla fotografia.

[RN]: Hai un’immagine preferita?
[YS]: Il mio lavoro preferito è questo gruppo di fiori ricombinati. Inizialmente, avevo programmato di fotografare semplicemente alcuni fiori su sfondo nero. Più fiori fotografavo, più pensavo che sarebbe stato meglio combinare i fiori a seconda dei colori e delle forme. Ho utilizzato Photoshop per combinarli, livello dopo livello, usando maschere e varie forme per creare diversi schemi. Più sperimentavo, più questo lavoro diventava una favola, splendido.
[RN]: Hai un occhio eccezionale per il colore. È qualcosa che hai di natura oppure hai studiato arte e design?
[YS]: Non ho frequentato corsi di arte e design, ma ho letto libri a riguardo, mentre studiavo fotografia, che hanno avuto una grande influenza sulla mia percezione dei colori. All’inizio della mia carriera di fotografo still life, faticavo moltissimo per trovare il giusto schema di colori, ma più il tempo passa, più diventa facile.

[RN]: Qual è la tua app preferita?

[YS]: Per un fotografo che lavora da solo come me, una app online per le annotazioni come Evernote è indispensabile. Mi permette di registrare in un unico posto le mie ispirazioni, i progetti e la lista delle foto da stampare, il che è decisamente efficiente e comodo.

[RS]: Chi è il tuo fotografo preferito?
[YS]: Jess Bonham e Mitchell Feinberg sono i miei due fotografi preferiti.
I lavori di Jess Bonham sono giocosi e fantasiosi. Alcuni dei suoi lavori di still life astratta sono progettati egregiamente e altamente concettuali. I lavori di Mitchell Feinberg sorprendono visivamente la gente con un eccezionale controllo delle luci di studio e di lavoro in post‑produzione.
Evelyn Martinez, fotografa