Tabula rasa

Tendenze / Autenticità
Nupat Arjkla / EyeEm
909084582
Lauren Catten
apr 25, 2019
"Autenticità" è stata la parola chiave del mondo della pubblicità per un’eternità. La rappresentazione senza filtro, immersiva e spontanea di vita reale, persone reali, corpi reali e relazioni reali è diventata la normalità a tal punto che modelli professionali e scenografie sofisticate sembrano avere i giorni contati. In ogni caso, come per ogni tendenza, arriva il momento in cui l’ubiquità di uno stile prende il sopravvento sulla freschezza che una volta rappresentava. Sembra semplicemente naturale che mentre i fotografi cercano interpretazioni visive uniche che si elevino dall’ordinario, faccia capolino una diversa estetica basata su immagini chiare e nette.

Stiamo assistendo ad una nuova esplorazione di composizioni grafiche sobrie ‑ spazi aperti e ampi che offrono una boccata d’aria fresca e spazio per respirare. Punti di vista riconsiderati e nuove tecnologie come droni che sorvolano le nostre teste, creano prospettive diverse, ricche di spazi vuoti, con palette di colori semplificate e spesso un rigenerante grado di anonimato che risalta in un mondo, come quello attuale, in cui tutto è iper‑personalizzato. Contenuti visivi impegnativi e affollati possono provocare un sovraccarico, affollando i sensi con molteplici riferimenti e spunti, lasciando poco spazio per l’interpretazione. Composizioni semplici ed essenziali rappresentano un elemento di contrasto dall’effetto calmante, che permette allo spettatore di essere attirato al giusto passo.

Anche i brand stanno optando per un’estetica più pulita e chiara. I loro messaggi pubblicitari vengono veicolati sopratutto tramite cellulare, quindi è necessario che siano leggibili facilmente su display molto piccoli. In questa epoca digitale, i nostri cellulari e le pubblicità che ci trasmettono sono un filtro costante attraverso il quale vediamo il mondo – passiamo tutto il giorno dando un’occhiata ai social media, controllando le e‑mail e navigando in internet, tutto semplicemente con un cellulare in mano. Display piccoli come quelli dei telefonini non sono adatti a supportare troppi contenuti, mentre una grafica più semplice e minimal cattura la nostra attenzione – questo è il giusto approccio per la pubblicità su cellulare.

L’autenticità è ben lontana dall’essere accantonata visto che i brand si stanno ancora impegnando per trasmettere trasparenza e integrità. Ma forse questa estetica chiara e pulita è un nuovo modo di rappresentare sentimenti di autenticità con semplicità in un mondo complesso e stratificato.
Bellezza inclusiva